ASUS presenta il marchio "AREZ" per le schede Radeon mentre AMD parla del nuovo marchio AIB di facile utilizzo

Questa settimana, ASUS ha introdotto nuovo marchio "AREZ" per le loro schede video AMD Radeon. Questo annuncio arriva in concomitanza con un'iniziativa di "libertà di scelta" di AMD per consumatori e giocatori. Non menzionato, ma inestricabilmente intrecciato, NVIDIA è altamente controverso e GeForce Partner Program (GPP) recentemente annunciato, di cui c'è poca informazione di prima mano, ma è ampiamente percepita come un progetto ostile al consumatore.

NVIDIA descrive GPP come un programma di trasparenza dei consumatori con partner e OEM che includono incentivi come l'accesso anticipato a nuove tecnologie, supporto ingegneristico e marketing congiunto (sebbene non sia stata fatta la distinzione tra fondi per lo sviluppo del mercato e fondi cooperativi), tipi di programmi che sono comuni nel settore. Tuttavia, univoco per GPP e la chiave per gli annunci di oggi è che i partner sono tenuti a collocare le schede NVIDIA con il proprio marchio, in contrasto con lo status quo di entrambi i prodotti AMD e NVIDIA presentati sotto lo stesso marchio (ad esempio la Repubblica dei giocatori di ASUS) .

In pratica, ciò significa che i partner hanno avviato AMD dai loro marchi esistenti. E con pochi fatti verificabili su come sono state prese queste decisioni, sono stati oggetto di pesanti speculazioni, che vanno dai Partner mantenendo i loro marchi esistenti per i loro prodotti più voluminosi - NVIDIA supera tipicamente AMD intorno a 3: 1 nel mercato delle GPU - a NVIDIA segretamente richiedendo che i Partner usino i loro marchi esistenti solo per questo scopo. (ndr: ufficialmente, NVIDIA dice che a loro non importa se è un marchio solo GeForce, ma il segreto generale su GPP significa che hanno un problema di credibilità pubblica in questo momento).

Per quanto riguarda ASUS, il nuovo marchio "AREZ" sostituisce il precedente marchio indipendente dal produttore di "Repubblica dei giocatori"E" ROG STRIX ", sottomarchi esistenti che includono sia i sistemi che i componenti del computer come le schede grafiche discrete. In pratica, i prodotti Radeon di livello "ROG Strix" sono stati rimescolati nel proprio marchio senza ulteriori dettagli ufficiali, mentre le schede madri AMD non sono state modificate. Sebbene sia interessante notare che anche con questo ultimo sviluppo, AREZ non è strettamente un nuovo marchio per ASUS. Ultra high-end dual-GPU Radeon Solutions avere classicamente caduto sotto l'etichetta "Ares" in passato. Quindi il nome non è completamente separato dalla cronologia della scheda video; piuttosto ha avuto una Z imbullonata fino alla fine.

Per ASUS 'Republic of Gamers, il marchio era originariamente creato come un marchio halo orientato ai prodotti di classe entusiasta, offrendo componenti di qualità superiore (e più redditizia) e supporto per le comunità specializzate. I lettori di lunga data potrebbero ricordare che una motherboard della ASUS Republic of Gamers ha ricevuto un rarissimo AnandTech Editors 'Choice Gold Award in 2012, dove avevamo detto, "Gli utenti che partecipano alla Republic of Gamers sono ben soddisfatti e ottengono il meglio che ASUS ha da offrire in termini di aiuto, informazioni, anteprime, esperienza." Se questi cambiamenti sono rappresentativi del marchio nel suo complesso, allora questa esperienza essere offerto solo ai proprietari di GeForce. Allo stesso modo, i consumatori saranno esposti ai prodotti GeForce solo tramite ROG.

I prodotti interessati sembrano essere stati sottoposti a rebranding, anziché a modifiche delle specifiche. Il cutover non è completo, poiché sembra che esistano ancora elenchi equivalenti la categoria ROGe mostra le specifiche della scheda video AREZ alcuni prodotti continuano a essere elencati Accessori a marchio ROG, come il "cinturino velcro ROG".

Nel frattempo, AMD ha collegato il marchio "AREZ" ai nuovi marchi in arrivo, annunciando che "nelle prossime settimane, ci si può aspettare di vedere i nostri partner add-in lanciare nuovi marchi che portano un prodotto AMD Radeon". Nel loro blogpost intitolato "Radeon RX Graphics: A Gamer's Choice", la società ha esposto l'idea della "libertà di scelta" del consumatore, collegando esplicitamente determinati valori con questi nuovi marchi. Di questi, AMD ha introdotto FreeSync invece di "penalizzare i giocatori con la tecnologia proprietaria" tasse "e limitare le loro scelte nei display", così come "nessuna stringa anti-gamer / anti-competitiva associata" nei loro rapporti con i membri del consiglio di amministrazione.

Tutto sommato, AMD traccia qui una linea, concentrandosi sulla consapevolezza dei consumatori e sui "valori" dell'industria piuttosto che trascinare i partner AIB in una lotta interna AMD / NVIDIA di tipo diretto. Sfruttando e ampliando la tradizionale strategia dell'ecosistema aperto, AMD sta enfatizzando i suoi sforzi con gli standard HBM di JEDEC, collaborando con l'API Vulkan e con le iniziative con GPUOpen. Questi "valori", per così dire, sono già tecnologie che AMD spinge, e così l'azienda sta raddoppiando il modo in cui comunicano questi aspetti agli appassionati quando guardano questi nuovi marchi AIB.

In altre parole, la dicitura è chiaramente mirata, ma si astiene dal menzionare esplicitamente le recenti controversie con il GPP NVIDIA. Allo stesso modo, la descrizione di AMD di "AREZ" non specifica se il loro annuncio è una riformulazione reattiva del rebranding del partner di bordo o una creazione proattiva di un'iniziativa particolare. Nell'ambiente partner della scheda aggiuntiva, è stato segnalato che altri partner hanno abbandonato marchi dai prodotti Radeon qui e ci, anche se nessuno come prominente o all'ingrosso come AREZ.

Data la natura del GPP NVIDIA, è probabile che i dettagli conclusivi siano impossibili da recuperare. Ma possiamo dire che i nuovi sottomarchi AMD Radeon nelle prossime settimane chiariranno molto la relazione esatta con il GPP NVIDIA.

Articolo originale

post correlati

Lascia un Commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.