Come velocizzare la connessione a Internet

Mani dell'uomo che tengono un tablet che mostra il video di buffering.

Le connessioni Internet potrebbero essere sempre più veloci. Indipendentemente dal fatto che i tuoi download eseguano la scansione, lo streaming sembri una presentazione o desideri semplicemente massimizzare la tua velocità, ecco come puoi accelerare quella connessione.

A seconda del tuo provider di servizi Internet (ISP), puoi spesso ottenere velocità più elevate chiamandoli (o visitando il loro sito Web) e aggiornando a un piano più costoso. La tua bolletta mensile aumenterà, ma anche la tua velocità. Prima di farlo, tuttavia, ecco alcuni suggerimenti che possono velocizzare la tua connessione gratuitamente.

Continua a leggere...

Ottimizza la tua rete Wi-Fi e locale

Molti problemi con le reti locali, in particolare quelle che utilizzano il Wi-Fi, sono la causa della scarsa velocità di Internet. Prima di guardare la tua connessione Internet, vale la pena assicurarsi che la tua rete locale sia all'altezza.

La soluzione più semplice per scarse prestazioni di rete è spegnere il router (e il modem, se è separato), contare fino a dieci e quindi riaccenderlo. Questo è chiamato "spegni e riaccendi" il tuo routere spesso può accelerare le cose.

Scelta di un canale Wi-Fi in un menu di configurazione di base del router.

Se usi il Wi-Fi invece dell'Ethernet cablata, è una buona idea farlo ridurre al minimo le interferenze dalle reti vicine, poiché possono causare cali di velocità e interruzioni della rete. Se vedi molte altre reti sui tuoi dispositivi quando ti connetti al Wi-Fi di casa, probabilmente ne trarrai vantaggio scegliere un canale Wi-Fi che offra la minima interferenza.

Se disponi di un router moderno che supporta la banda a 5 GHz, dovresti utilizzarlo ove possibile. Utilizzando la banda a 5 GHz si ottengono velocità più elevate e meno interferenze. Se si dispone di un router dual-band compatibile con 802.11ac, durante la connessione verranno visualizzate due reti. Puoi nominarli di conseguenza sotto la configurazione del tuo router. La maggior parte dei router ha istruzioni per accedere a questa interfaccia stampate sul lato del dispositivo.

Menu del router con entrambe le bande Wi-Fi a 2.4 e 5 GHz contrassegnate.

Mentre sei connesso, vale la pena scaricare e installare qualsiasi nuovo firmware disponibile per il tuo router. Dove trovarlo varia in base al produttore e al modello che stai utilizzando, quindi cerca "Aggiornamento software" o qualcosa di simile.

Non dovresti utilizzare una rete wireless non protetta. Se la tua rete è aperta, chiunque può saltarci sopra e consumare la tua larghezza di banda. Assicurati che il tuo la rete è protetta con WPA2 (AES) quando possibile. Con questo abilitato, tutti i dispositivi richiedono una password per connettersi.

Bypassare completamente il wireless e utilizzare a connessione Ethernet cablata offre le migliori prestazioni di rete locale. Puoi anche provare a spostare il router in una posizione migliore, più vicino all'area in cui utilizzi più spesso i tuoi dispositivi wireless.

Infine, se il tuo router è vecchio (ovunque da due a cinque anni), considera l'acquisto di un nuovo router wireless. Le apparecchiature di rete raramente si rompono e possono sorgere problemi a seconda dell'intensità del loro utilizzo. I router più recenti supportano standard Wi-Fi più veloci, come 802.11ac. Per la migliore copertura, potresti prendere in considerazione a sistema Wi-Fi mesh.

Anche un vecchio modem può essere un problema di velocità. Se non ottieni le velocità per cui stai pagando, e tu acquistato il tuo modem a titolo definitivo molto tempo fa, potrebbe essere il momento di aggiornare.

Metti alla prova la tua velocità

Con la tua rete locale che funziona in modo ottimale, è il momento di testare la velocità di Internet. Puoi farlo usando un servizio come Speedtest.net, Fast.como anche Google. Se possibile, esegui il test da un laptop utilizzando una connessione Ethernet cablata o sposta il dispositivo che stai testando il più vicino possibile al router.

Assicurati di eseguire il test di velocità mentre non stai utilizzando attivamente la tua connessione. Se stai eseguendo lo streaming o il download contemporaneamente, probabilmente otterrai un risultato inferiore.

I risultati di un Internet Speed ​​Test su Fast.com.

È possibile eseguire il test alcune volte per ottenere il set di risultati più affidabile. Ora, confronta la velocità che stai ottenendo con la velocità che hai dovrebbero essere ottenere. È raro che le velocità di Internet nel mondo reale lo raggiungano corrispondono a quelli pubblicizzati dal tuo fornitore di servizi, ma dovresti avvicinarti da qualche parte durante le ore non di punta.

A volte, velocità scadenti possono indicare un problema che può essere risolto solo dal tuo fornitore di servizi. Ciò potrebbe comportare la sostituzione dei cavi o l'installazione di nuovi punti di accesso. Prima di rispondere al telefono, tuttavia, è meglio provare i processi elencati di seguito. In questo modo, puoi dire al tuo fornitore di servizi che hai provato di tutto per risolvere il problema.

Limita la larghezza di banda che stai utilizzando

La tua connessione Internet ti fornisce una quantità limitata di larghezza di banda, che deve essere condivisa tra tutti i dispositivi della tua rete. Maggiore è il numero di dispositivi che utilizzano Internet contemporaneamente, minore è la larghezza di banda disponibile. Limitare quanto fai in una volta può migliorare notevolmente la velocità di Internet.

Alcune attività consumano molta larghezza di banda, ad esempio:

  • Download di grandi dimensioni
  • Contenuti in streaming, in particolare video 4K o 1080p
  • Telecamere wifi e campanelli
  • Trasferimenti BitTorrent, compreso il traffico upstream su alcune connessioni (ADSL, ad esempio)

Prova a isolare qualsiasi dispositivo che potrebbe utilizzare più della sua giusta quota di larghezza di banda. Chiedi ad altri membri della famiglia o coinquilini se trasmettono in streaming molti video o scaricano file su BitTorrent. Potrebbe essere che stai ottenendo la velocità di Internet per cui stai pagando, ma stai cercando di fare troppe cose contemporaneamente sul tuo piano attuale.

Se sospetti che sia così, puoi modificare alcuni comportamenti per provare ad aiutare. Lascia i download di grandi dimensioni fino a tarda notte quando nessuno è sveglio (puoi programmare la maggior parte dei client BitTorrent). Imposta i tuoi smartphone e tablet per l'aggiornamento automatico, in modo che scarichino i file di cui hanno bisogno durante la notte durante la ricarica.

Se il tuo router lo supporta, abilitare Quality of Service (QoS) sul proprio pannello di controllo. Questa funzione condivide la larghezza di banda in modo più efficiente e impedisce a determinate attività (come i download di torrent) di fermare tutto.

Cambia i tuoi server DNS

Il sistema dei nomi di dominio (DNS) è come la rubrica di Internet. Il DNS risolve i nomi di dominio (come howtogeek.com) negli indirizzi IP del server su cui sono archiviati i dati. La velocità con cui operano i server DNS varia in modo significativo. Un server DNS lento significa ritardi più lunghi (più latenza) durante l'accesso ai siti web.

A volte, la scelta del server DNS influisce sugli indirizzi IP serviti, in particolare quando i siti Web diffondono il carico del proprio traffico utilizzando le reti di distribuzione dei contenuti (CDN).

Cambiare i server DNS su un Mac.

Per impostazione predefinita, utilizzi i server DNS assegnati dal tuo fornitore di servizi. È improbabile che questi siano i più veloci a tua disposizione. Una scelta migliore è utilizzare i server DNS forniti da Google (8.8.8.8 e 8.8.4.4) o CloudFlare (1.1.1.1). Per ottenere i migliori risultati, eseguire un semplice test a trova i migliori server DNS in base alla tua posizione geografica.

Il modo migliore per implementare le modifiche DNS è sul tuo router. Modificando il server DNS sull'hardware della tua rete, vedrai il miglioramento su ogni dispositivo che si connette ad esso. L'alternativa è cambiare i tuoi server DNS ogni dispositivo che usi.

Sii consapevole del software

Il software può anche causare problemi con la velocità di Internet. Qualcosa potrebbe utilizzare pesantemente la tua connessione durante l'esecuzione in background. Windows gli utenti possono avviare Task Manager (Ctrl+Alt+Del) per visualizzare un elenco di processi in esecuzione. Ordina in base alla colonna "Rete" per vedere quali processi utilizzano la tua connessione di rete. Uccidi tutto ciò che non ti serve.

Su un Mac puoi fare lo stesso avviando Activity Monitor, navigando nella scheda "Rete" e quindi ordinando per "Byte inviati" per upstream o "Byte Rcvd" per downstream. Per entrambi Windows e sistemi Mac, è importante identificare i processi in modo da poter capire perché il software sta utilizzando la tua connessione. Cerca in Internet qualsiasi nome di processo che non sia immediatamente ovvio e decidi se hai bisogno o meno di quell'app.

Riquadro Activity Monitor su un Mac che mostra tutti i processi in entrata e in uscita.

Malware e virus possono anche essere la fonte di attività di rete indesiderate, in particolare su Windows e molti altri. Esegui una scansione antivirus su Windows regolarmente per proteggersi. Gli utenti Mac possono controlla gli strumenti anti-malware progettati per Mac. Utenti Linux in generale non devi preoccuparti sul malware.

Se il tuo computer è generalmente lento, è probabile che anche la navigazione sia lenta. Limitare il numero di schede che hai aperto contemporaneamente aiuta in questo. Dovresti anche mantenere sempre un buffer di 10-20 GB di spazio libero sul tuo disco rigido. Imparare come creare spazio libero su Windows or come mantenere il tuo Mac ordinato.

Sui dispositivi mobili, Opera Mini offre un'esperienza di navigazione più veloce, soprattutto sui dispositivi meno recenti.

L'ISP ti sta limitando? Usa una VPN

"Limitazione" è quando il tuo ISP limita determinati tipi di traffico. Ad esempio, potrebbe tentare di limitare le attività ad alta intensità di dati, come la condivisione di file e lo streaming video. Può anche limitare determinati tipi di traffico (come i trasferimenti BitTorrent) o interi domini (come youtube.com).

Se le prestazioni sono particolarmente negative quando fai alcune cose online ma non altre, il tuo ISP potrebbe limitare la tua connessione. Ad esempio, potresti riscontrare uno streaming lento quando provi a guardare i video, ma le ricerche sul Web si caricano in un lampo. Puoi facilmente verificare se sei limitato utilizzando una rete privata virtuale (VPN) per oscurare la tua attività online.

Il menu a discesa per connettersi a una rete privata virtuale su NordVPN.

La connessione a una VPN rallenterà leggermente la velocità di Internet. Quanto dipende da quanto sei lontano dal server. Puoi correggere questo problema con la scelta di un provider VPN con i server più vicini alla tua posizione geografica.

Cerca di isolare quali attività stanno causando il rallentamento. Connettiti alla tua VPN, quindi prova di nuovo quelle attività. Se non c'è una differenza percepibile, probabilmente non sei strozzato. Tuttavia, se noti che le cose stanno andando molto più agevolmente dietro una VPN, potresti voler scambiare una parola severa con il tuo ISP.

Quando è il momento di chiamare il tuo fornitore di servizi?

Se sei convinto che la bassa velocità di Internet non sia colpa tua e che la velocità che stai ottenendo è notevolmente inferiore a quella per cui stai pagando, è il momento di parlare con il tuo ISP. Allo stesso modo, se sospetti di essere limitato, dovresti anche sollevare il problema con loro.

Fai sapere al tuo ISP che non sei soddisfatto del livello di servizio che stai ricevendo. Se non sono ricettivi, minacciare di andarsene potrebbe convincerli a risolvere il problema. Tuttavia, se non arrivi da nessuna parte e hai la possibilità di scegliere un altro fornitore, considera di effettuare il passaggio.

Articolo originale

Related posts