Come passare da un telefono Android a iPhone

Passaggio da Android a iPhone

Presto Telefoni Android erano pigri, ineleganti e inclini agli errori. Non è più così, basta guardare il Galaxy Note 8 o LG V30. L'unico problema che rimane? Frammentazione Android. Centinaia di migliaia di utenti eseguono diverse versioni del sistema operativo, anche se hanno lo stesso dispositivo.

In confronto, l'iPhone è stato a lungo un brillante esempio di un bel design di software e hardware, controllato da Apple per garantire che i suoi dispositivi fornissero un'esperienza simile possibile. Dopo anni 10, l'iPhone fa ancora cenno. Ora che gli iPhone Plus di grande schermo sono facilmente disponibili e lo schermo OLED del iPhone X è così vicino, è tanto più allettante da cambiare. Stai pensando di fare la mossa? Questa guida ti aiuterà a garantire che il passaggio da Android a iOS sia il più semplice possibile.

Preparati per il tuo nuovo iPhone

Passare all'app iOS

Apple ha preso alcuni dei compiti per spostarsi da Android a iOS lanciando un'app Android chiamata Sposta in iOS (nella foto sotto). Promette di impostare una connessione wireless diretta dal tuo vecchio Android (4.0 o versioni successive) al tuo nuovo iPhone e trasferirà le seguenti informazioni: contatti, cronologia messaggi, foto e video della fotocamera, segnalibri Web, account di posta e calendari.

L'app Move to iOS suggerisce anche di scaricare le versioni iOS delle app Android che hai installato, supponendo che ci sia un equivalente iPhone.

Passare all'app iOS

Tieni presente che l'app Move to iOS funziona solo quando si installa un iPhone per la prima volta, non per i trasferimenti su un iPhone già operativo.

Ma c'è un modo per fare quel trasferimento su un iPhone funzionante. Uso AnyTrans da iMobie. Questo software desktop per Windows o macOS gestisce molte funzioni al di fuori dei telefoni, come scaricare video di YouTube. Ora può anche aiutare con la migrazione da Android a iOS, una volta collegati entrambi i telefoni al PC.

Oltre a fare ciò che Move to iOS fa, iMobie afferma che la funzione iOS Mover può migrare i registri delle chiamate, la musica, i video, le suonerie, i file / documenti e gli ebook. Inoltre ti dà più controllo sulle foto, i contatti, i calendari e i messaggi che invii al tuo nuovo iPhone.

Il trasferimento, via cavo, non wireless, non sovrascrive i dati esistenti su iPhone. Le funzioni di migrazione sono gratuite, ma potresti voler pagare la quota di licenza di $ 39.99 per utente singolo, dato che il programma è utile avere molto di più, come esportare foto di iPhone facilmente sul tuo computer, cambiare suonerie e eseguire il backup del telefono-tutto senza usare Apple gonfio, lento software di iTunes.

Se vuoi fare le cose in modo un po 'più difficile, senza l'aiuto di un'app, ecco cosa devi sapere.

Utilizza i servizi di Google

Se hai dedicato parte o tutta la tua vita digitale a servizi Google come Gmail, Drive e Calendar, sei fortunato. Tutti i principali servizi di Google hanno versioni per iPhone con funzionalità simili, se non identiche.

Ad esempio, è un gioco da ragazzi usare Gmail con il dedicato App Gmail su iPhone. Oppure sincronizza i tuoi account Gmail con qualsiasi app di posta elettronica per iPhone, da quella incorporata a app di terze parti come la nostra preferita, Microsoft Outlook per iPhone. Fa anche Google Google Inbox per Gmail, che rende l'interfaccia ancora più semplice. Lo troverai anche facile da usare Google drive per accedere ai file o utilizzare le singole app per Documenti, Fogli e Presentazioni come desiderato per la modifica.

Suggerimenti per l'email per iOS

Questo è particolarmente utile per i tuoi contatti. Metti tutti i tuoi contatti in Contatti Google su Android o Gmail su PC e saranno presenti quando accedi all'app Gmail su iOS. App come I miei contatti crea anche un backup dei tuoi contatti su Android e semplifica la modifica dei nomi sul Web e l'importazione in iOS (o viceversa).

Centralizza i tuoi media

C'era una volta, iTunes era ancora l'app dominante per l'ascolto di musica, in particolare su PC e Mac. Per quanto Clunky sia, iTunes, insieme ai servizi Apple iCloud e iTunes Match, ha reso molto semplice l'accesso a tutta la tua musica su tutti i dispositivi, ma non su Android.

Se hai acquistato un sacco di musica tramite Google Play Store, scaricalo su un PC locale, dovrai farlo sul computer, andando a play.google.com/music/listen. Quindi apri iTunes sul PC e trascina tutti i file musicali. Ricollegalo al tuo iPhone collegandolo tramite cavo USB al PC mentre iTunes è in esecuzione. Oppure, usa iTunes match ($ 25 / anno) per sincronizzare i file musicali sul cloud e accedere ai brani su qualsiasi dispositivo Windows o iOS.

Oppure, usa Spotify, mela Musica, o Amazon Music Unlimitedo uno dei nostri più votati servizi di streaming musicale. La maggior parte costa $ 10 al mese per l'accesso alla playlist in streaming e offline praticamente a qualsiasi canzone tu possa pensare.

Spotify vs. Amazon Music Unlimited

Nota rapida: se vai su Spotify, paghi $ 9.99 / mese Premium sul sito web, NON tramite l'app su iPhone. Se paghi utilizzando iTunes, Spotify ti addebita $ 3 in più al mese, un markup che va direttamente ad Apple. Perché? Apple prende una riduzione percentuale 30 di tutti gli acquisti in-app effettuati su App Store, quindi Spotify ti fa pagare quel costo.

I media includono anche foto e video e potresti averne molti sul tuo dispositivo Android. Per assicurarsi di averli a piena risoluzione, era meglio collegare il telefono Android al PC tramite un cavo USB (o utilizzare una scheda di memoria, se questa è un'opzione) e copiarli fisicamente su un computer disco rigido per magazzino. Puoi sempre mettere alcuni dei preferiti pittorici su iPhone inserendoli in iTunes e quindi sincronizzandoli.

Meglio ancora, utilizzare un servizio che esegue il backup delle foto sul cloud, a cui è possibile accedere su entrambi i telefoni (e PC). Google Foto, in particolare, si tratta di fornire spazio illimitato alle immagini con accesso ovunque, su qualsiasi dispositivo.

Altri servizi come Microsoft Microsoft Onedrive, dropbox e Flickr tutti hanno app mobili per entrambe le piattaforme che forniscono backup e accesso simili, anche se alcuni di essi ti costeranno per qualsiasi spazio aggiuntivo necessario. Ciò è particolarmente utile se si mantiene il vecchio telefono Android in giro dopo essere passati a iOS da utilizzare come fotocamera o telefono di backup; quindi tutte le foto scattate su tutti quei dispositivi vengono salvate in un punto (o multiplo). (Ricordarsi di aprire le app ogni tanto per assicurarsi che i backup abbiano luogo.)

Facilità del dolore del cavo USB

Con iOS, non è più necessario collegare periodicamente un iPhone al PC utilizzando solo il cavo proprietario per il backup o aggiornamenti. Molto succederà su iCloud. È ancora possibile sincronizzare i file con il PC in modalità wireless sulla rete domestica. Rendi più semplice la ricarica dell'iPhone sollevando una piccola scrivania che mantiene lontani i brutti fili e rende super facile l'inserimento e l'estrazione dell'iPhone.

Una volta che hai il tuo iPhone

Scopri l'interfaccia utente

L'iPhone ha una barra di notifica simile ad Android, ma manca ancora i tasti funzione o un pulsante indietro. La sua schermata iniziale è in realtà il primo riquadro del menu. Scorri tra più pannelli di menu, che contengono icone per le app che fanno tutto ciò che desideri. Scorri da casa per accedere ai widget; scorrere verso il basso dalla parte superiore di qualsiasi pagina per ottenere tutte le notifiche; scorri verso l'alto dal basso per ottenere il Centro di controllo.

Elimina un'app per iOS

Un singolo pulsante nella parte inferiore della schermata dell'iPhone ti riporta alla schermata iniziale, a meno che non venga visualizzato il simbolo nuovo iPhone X (spingere verso il basso nella parte inferiore dello schermo e scorrere verso l'alto per andare a casa o scorrere verso il basso in alto a destra per Control Center).

Su iPhone 5 e versioni successive (tranne iPhone X), il pulsante Home funge anche da scanner per impronte digitali denominato Touch ID. Puoi utilizzarlo per ottenere un accesso sicuro a iPhone, acquistare e scaricare elementi da iTunes e App Store e autenticare gli acquisti dalle app supportate tramite paga di Apple.

Per eliminare o spostare un'app, tenere premuto con il dito su qualsiasi icona fino a quando tutti iniziano a dimenarsi e quindi trascinarli in giro o in cartelle (trascinare un'icona sopra un'altra icona). Oppure fai clic sulla X sull'icona per eliminare l'intera app (non solo l'icona).

Il "multitasking" di app si verifica automaticamente in background; puoi uccidere le singole attività premendo due volte il tasto Home per accedere all'App Switcher e scorrendo verso l'alto su qualsiasi app elencata per "chiuderla". Contrariamente alla credenza popolare, tuttavia, questo non risparmia la batteria o accelera il tuo dispositivo. Su iPhone X, accedi ad App Switcher tenendo premuto in basso e scorrendo verso la metà.

paga di Apple

Dal momento che l'iPhone 6, c'è stata una differenza tra la doppia pressione - in cui si preme fisicamente il pulsante home - e un rapido doppio tocco sul pulsante senza spingere verso il basso. Quest'ultimo sposta la metà superiore dello schermo verso il basso, quindi è più facile raggiungere le cose in alto usando i pollici piccoli. Apple chiama letteralmente questa funzionalità "Raggiungibilità".

Puoi attivare e disattivare molte altre opzioni in iOS Impostazioni> Generali> Accessibilità. Indovina un po? Su iPhone X, Reachability è sparito. L'iOS 11 di Apple ha un'opzione per tastiera con una sola mano, ma probabilmente non lo compenserà.

Non dimenticare di crogiolarti nella meravigliosa assenza di bloatware su iOS (ad eccezione di una manciata di app fornite da Apple). È probabilmente la cosa migliore di Apple che mantiene una stretta assoluta sul suo hardware e sistema operativo. E come da iOS 10, puoi persino elimina le app fornite da Apple come titoli, Apple Watch, suggerimenti, ecc., che nessuno usa mai.

Immergiti nell'App Store

L'unica buona ragione per passare all'iPhone rimane l'App Store. Google Play ha ampiamente raggiunto, ma come regola generale, l'App Store di Apple offre ancora una maggiore varietà. Puoi trovare molti altri giochi e le app tendono ad apparire su iPhone prima di altre piattaforme.

Per inciso, la maggior parte di questo si riduce all'economia, piuttosto che una guerra religiosa tra le due piattaforme. È solo più facile per gli sviluppatori di iPhone vendere app e farsi pagare. Detto ciò, alcuni lo considerano un monopolio dal momento che è l'unico posto in cui è possibile ottenere app iOS. In OS 11, l'aggiornamento dell'App Store include una scheda specifica per i giochi e una pagina Oggi per presentare al meglio le migliori app nuove e aggiornate.

Goditi gli aggiornamenti del sistema operativo continuo e stabile

Ci sono molte meno SKU hardware di cui preoccuparsi con l'iPhone - nessuna frammentazione - che riduce notevolmente lo sviluppo e il tempo di QA. Le revisioni del sistema operativo Android sono diventate un enorme caos nel tempo, poiché vari produttori di telefoni e operatori wireless hanno ritardato gli aggiornamenti per mesi e mesi. Nel frattempo, gli attuali iPhone ottengono aggiornamenti gratuiti con le nuove funzionalità principali su base regolare e la maggior parte degli aggiornamenti iOS di Apple sono stabili fuori dal l'eccezione occasionale).

Culla il tuo iPhone in una custodia

La costruzione dell'iPhone è sorprendentemente duratura, ma non vuoi ancora lasciarla cadere. Mai. Invece, prendi una custodia per proteggere il tuo delicato telefono. Scopri le nostre migliori scelte per casi 8 iPhone; questo Case-Mate Glow Waterfall è un bell'esempio.

Abbiamo anche casi rastrellamenti per iPhone 7 e Inoltre 7, Nonché iPhone 6s e il più grande 6s iPhone più. Apple vende ancora a iPhone SE più piccolo ed economico con uno schermo 4-inch; ottenere un caso per quello, Anche.

La questione del jailbreak

Non raccomandiamo il jailbreak come regola perché potrebbe nascondere il tuo iPhone e portare a tutti i tipi di problemi relativi alla garanzia. Ma se vuoi, i federali dicono che è legale, per fortuna.

Per gli utenti di smartphone medi, l'ecosistema delle app fornisce la maggior parte di ciò che le persone desiderano. Tuttavia, in alcuni casi, il jailbreaking è l'unico modo per eseguire determinati tipi di app vietati da Apple, come gli emulatori di giochi retrò, o fare ancora di più con lo scanner di impronte digitali di Apple Touch ID, tra le altre cose. Se sei un pesante martellista, guardaci dentro, ma sii preparato alla delusione mentre Apple combatte il jailbreaking con ogni nuova versione. Un'altra opzione: rimanere semplicemente con Android, che è molto più suscettibile di interferire con il sistema operativo.

Fonte

post correlati

Lascia un Commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.